F come Fiera: ecco il nuovo logo dell'evento sanlazzarese per eccellenza

Per la sua 190esima edizione la Fiera di San Lazzaro cambia veste e logo

Un sito dedicato e un logo evocativo: la Fiera di San Lazzaro fa il suo grande ritorno dopo due anni di stop con una nuova identità grafica. Il concept, ideato da Anonima Impressori, si ispira ai valori fondanti della Fiera e unisce in un segno identitario le due "anime" dell'evento sanlazzarese per eccellenza.

Da un lato abbiamo infatti le origini della Fiera come evento agricolo, con un richiamo ai caratteri decorati degli avvisi del Priore che annunciavano la "Fiera di bestiami e merci"; dall'altro, le geometrie precise dei caratteri modernisti si ispirano alla spinta innovativa, allo stupore e alla meraviglia che la Fiera è in grado di suscitare nei suoi visitatori, fin dalle sue prime edizioni.

Con uno studio approfondito sulla fonestesia, ovvero la capacità di un segno grafico di trasmettere umori, stati d'animo, vibrazioni e persino un determinato periodo storico, Anonima Impressori ha quindi ideato un carattere tipografico che unisce tradizione e innovazione, passato e modernità, tecnologia e creatività.

Ed ecco quindi il nuovo logo della Fiera di San Lazzaro: un carattere memorabile, un lettering creato dalla combinazione di due mondi stilistici, un alfabeto nato appositamente per comunicare l'evento più simbolico dei sanlazzaresi e supportare l'affermazione della marca territoriale.

La 190esima edizione della Fiera si pone quindi come vero e proprio "anno zero", grazie anche alla nuova veste grafica che accompagnerà la comunità e gli ospiti nelle future edizioni.