Dall’alba alla notte, dalla pianura ai calanchi: la Fiera si espande e si moltiplicano

Tra le novità della 190esima edizione, un programma di eventi diffuso su tutto il territorio e che ci accompagnerà per tutta la giornata

Per la sua edizione numero 190 la Fiera di San Lazzaro torna in città con un programma di appuntamenti senza precedenti per qualità e quantità, che terrà compagnia ai visitatori dalle prime luci dell’alba fino a tarda notte, a partire dalla sera di mercoledì 27 luglio, con l’apertura ufficiale della kermesse al parco della Resistenza.

Sono quattro i temi in cui si suddividono gli eventi della Fiera, per un’esperienza a 360 gradi che va dall’intrattenimento puro a momenti di scoperta e conoscenza.

Non possono mancare gli Spettacoli, fulcro e cuore della Fiera di San Lazzaro, che animeranno i palchi principali del centro cittadino ma non solo: dalle sonorità di Donatella Rettore passando per gli Extraliscio alle note dell’orchestra sinfonica insieme a Ballo, approdando a dj Ralf, fino agli spettacoli del teatro dell’Argine, ognuno troverà il suo tempo per ballare, ridere, ascoltare suoni lontani e parole potenti.

All’anima più “leggera” della Fiera si affiancano anche gli Incontri, con interviste, dibattiti, storie sorprendenti raccontate dai protagonisti. E’ infatti attraverso l’incontro che nascono nuove idee, la mente si attiva, la curiosità germoglia e si alimenta la sete di conoscenza.

Scoprire mondi sconosciuti è una Festa dell’anima.

Il Territorio sarà poi protagonista della Fiera: i magnifici Gessi, già candidati al riconoscimento Unesco per la loro bellezza imponente, potranno essere esplorati attraverso passeggiate organizzate e trekking alla scoperta di calanchi, doline, grotte e colline accarezzate dal vento.

Infine, grandi e piccini potranno cimentarsi con i Laboratori della Fiera, momenti di apprendimento e occasioni per imparare a fare cose nuove, come impastare e tirare la vera sfoglia emiliana, intrecciare lavanda, fare esperienza di realtà virtuale. Anche i bambini avranno spazi di apprendimento e divertimento dedicati.

Per sviluppare questa nuova rete di iniziative la Fiera coinvolge e valorizza le tante realtà del territorio che compongono un caleidoscopio ricco di opportunità per il futuro.